Finisce l’era di uno dei ransomware più temuti: il Teslacrypt

Pochi giorni fa i creatori di Teslacrypt hanno rilasciato la chiave master di sblocco in grado di decriptare, in modo del tutto gratuito, tutti i file “presi in ostaggio” da tutte le varianti del ransomware.
Grazie a questa chiave chiunque potrà decifrare i propri file che sono stati crittografati.
L’incubo Teslacrypt sembra finito, di seguito le varianti utilizzate in questi ultimi mesi:

Fonte Bleeping Computer

eslacrypt-progetto-chiuso

Sono stati proprio i creatori del virus ad annunciare la fine del loro progetto che ha messo in ginocchio molte aziende causando loro la perdita dei dati.
Anche se in questo momento la notizia può essere presa in maniera positiva restano in agguato altre forme di ransomware e non è da escludere che all’orizzonte ci sia un altro pericoloso virus in fase di sviluppo.
L’allerta deve restare alta.

Come faccio a recuperare i miei file infetti dal Teslacrypt?

Grazie al rilascio pubblico della chiave di decriptazione ESET ha realizzato in breve tempo un tool:

fine-di-teslacrypt

Anche Kaspersky ha rilasciato un suo tool per recuperare i file infettati dal virus.

Lavora in sicurezza con Wingsoft

Wingsoft vi consiglia di prevenire qualsiasi infezioni dai ransomware.
Scopri i nostri prodotti che garantiscono una soluzione efficace di data security.

Sull'autore